PANE SENZA IMPASTO (con farine Grano Cappelli)

Cosa c’è di più buono del profumo del pane fatto in casa?? In cucina io credo che sia uno degli “odori” più appetitosi e buoni!! 🙂 🙂 Il fatto è che per fare il pane in casa si è convinti di dover fare troppa fatica, che ci voglia troppo tempo, che sia troppo difficile e quindi ogni giorno prendiamo il nostro pane dal panettiere!!! Certo, è molto più facile e veloce ma volete mettere, oltre appunto al profumo delizioso, la soddisfazione di tirar fuori dal forno la nostra bella e fragrante pagnotta, fatta con le nostre mani??!!!

Bè, con questa ricetta non c’è nulla di più facile!! Basterà mettere tutti gli ingredienti in una capiente ciotola, mescolare e lasciare a lievitare…Non c’è bisogno di fare altro, no a lavorazioni lunghe, no a millemila impasti!! Poi in forno e anche voi potrete dire di aver provato a fare il pane in casa!! 😉

 

 

Questa ricetta l’avevo già provata, ma non l’ho mai pubblicata sul blog…Poco tempo fa però ho avuto il piacere di provare il grano varietà “senatore Cappelli”, semola e farina integrali, e ho deciso di utilizzarle, miscelate insieme, per rifare questo pane!! Il risultato è stato ottimo!! Una pagnotta fragrante, croccante e davvero gustosa! Inoltre, facendo un’altro impasto, ho realizzato anche delle “schiacciate” con semi di papavero e di sesamo.

Ho cotto la pagnotta dentro una pentola in ceramica adatta per il forno mentre le schiacciatine direttamente sulla placca del forno!

Con questa ricetta, che io ho conosciuto grazie al blog di Enrica, “Chiarapassion”, non avrete più scuse, mettete le “mani in pasta” e provate a fare il pane in casa!! Se poi riuscite a trovare le farine “Cappelli” avrete un risultato ancora più buono!!! 😉

Print Recipe
PANE SENZA IMPASTO
...un ottimo pane fatto in casa!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Porzioni
6 perosne
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Porzioni
6 perosne
Ingredienti
Istruzioni
Per la pagnotta:
  1. Prendete un pochino d'acqua dal totale, mezzo bicchiere, e sciogliete il lievito. In una ciotola capiente mettete farina e semola, il sale, l'acqua e poi l'acqua col lievito.
  2. Mescolate con una forchetta velocemente e coprite con la pellicola. Lasciate lievitare per 18/20 ore a temperatura ambiente.
  3. Trascorso il tempo della lievitazione stendete una canovaccio, spargete sopra della semola, prendete l'impasto e mettetelo sul canovaccio. Fate 4 pieghe in questo modo, prendete un lato, tiratelo leggermente e ripiegate verso il centro, fate così per tutti e 4 i lati.
  4. Girate il pane con le pieghe a contatto del canovaccio e lasciate lievitare coperto per almeno altre due ore.
  5. Accendete il forno e scaldate dentro la pentola in ceramica. Quando sarà calda toglietela dal forno facendo attenzione a non scottarvi e capovolgete il pane aiutandovi col canovaccio. Le pieghe devono stare in alto.
  6. Cuocete per 30 minuti col coperchio e poi per altri 15/20 minuti senza.
  7. Sfornate e lasciate raffreddare per almeno 2 ore.
Per le schiacciatine:
  1. Fate gli stessi passaggi della pagnotta sino alla lievitazione delle 18/20 ore. Dopo di che dividete l'impasto in 4 pezzi dello stesso peso, fate le pieghe come per la pagnotta grande e mettete a lievitare nuovamente.
  2. Trasferite le schiacciatine su placca da forno coperta di cartaforno, spennellatele con poca acqua e spargete sopra i semi di papavero e sesamo.
  3. Mettete in forno per 30/35 minuti a 230°.
Recipe Notes

Io ho preparato 2 impasti uguali, uno per la pagnotta e uno per le schiacciatine.

Il pane si conserva buono per 3/4 giorni chiuso nelle bustine per il freezer e poi in busta di carta.

Se non avete la pentola in ceramica potete cuocere anche la pagnotta sulla placca del forno.

Alla prossima ricetta,

Frà.

#madewhitlove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *